Per essere installatori e costruttori d’insegne, la legge ci obbliga ad avere dei requisiti tecnici come la 37/08. La Alba Neon s.r.l. ha degli obiettivi che vanno oltre a quelli obbligatori ed ha ottenuto L’ISO 9001 nonché la UNI EN 1090, che è obbligatoria per le strutture metalliche portanti. Siamo tra le poche aziende in Italia ad aver ottenuto queste certificazioni.

 

Certificazione UNI EN ISO 9001

certificato-9001-2008

Certificato n° SGQ 592/2015.

Si Attesta che il Sistema di Gestione per la qualità di “ALBA NEON s.r.l.” è conforme alla norma UNI EN ISO 9001 per il seguente campo di applicazione: Realizzazione insegne pubblicitarie e impiantistica a LED.

 

Certificazione 37/08 art.5

certificazione-37-08

Per l’installazione di impianti a regola d’arte.

Abilitazione alla realizzazione di impianti elettrici conformi alla normativa D.M. 37/08 art.5 con responsabile tecnico interno.

EN 1090 – Marcatura CE per le componenti strutturali in acciaio o alluminio

uni-en-1090

Certificato ACCREDIA n° 0948/MI/S/T-4163/2015

Per saldature a regola d’arte. Tutti i nostri collaboratori ne sono provvisti.

Marcatura CE

marchiatura-euro

Licenza n° 131297 per insegne pubblicitarie e luminose

Certificazione energetica

certificazione-energetica

“GREEN TOUR SIGN”.

Certificazione energetica per la classificazione delle categorie di consumo e risparmio energetico delle insegne luminose.

L’utilizzo dei LED: le nostre insegne dalla luce pulita

La potenza della nostra azienda è quella di riuscire a rimanere sempre al passo con i tempi ed implementare le ultime tecnologie delle lavorazioni meccaniche applicandole al settore delle insegne. La Alba neon srl è stata fra le prime in Italia ad utilizzare il led come fonte d’illuminazione.

I vantaggi, rispetto alle vecchie lampade a neon (o a fluorescenza) sono molteplici e notevoli.

  1. La prima cosa da considerare è che il LED è un tipo di prodotto molto più duraturo e robusto del fragile neon, ed ha un’aspettativa di vita di oltre 50,000 ore reali, il che corrisponde come minimo a 5 volte quella delle lampade a fluorescenza.
  2. Di conseguenza, i costi di gestione e manutenzione degli impianti a LED sono molto minori rispetto a quelli degli impianti a neon. Ricaricare una lampada a fluorescenza è un’azione molto più scomoda e sconveniente che sostituire un led.
  3. Il consumo in Watt di un’illuminazione a LED è molto più basso di quello di un’illuminazione a Neon.
  4. La luce viene generata diversamente. Per i led è il passaggio della corrente all’interno della loro struttura a provocare l’accensione, al contrario di quanto accade con le lampade fluorescenti che invece producono l’illuminazione attraverso l’azione di una scintilla sul gas del neon. Questo principio di funzionamento così diverso fa in modo che la luce dei LED sia sempre costante e non tremolante come quella delle lampade a fluorescenza.
  5. Gli impianti d’illuminazione a LED non generano raggi ultravioletti o infrarossi, a lungo andare dannosi per l’essere umano, e non producono sostanze dannose come il Kripto o il Mercurio. Per questo l’energia dei LED viene detta “verde”.
  6. I diodi luminosi producono molto meno calore delle lampade a neon e riescono a dissiparlo in maniera molto più efficiente e rapida.
  7. I LED sono molto più versatili e permettono giochi di colore ed intermittenze che non soltanto non li danneggiano al contrario di quanto accade con le lampade a fluorescenza, ma ne accrescono la bellezza e le modalità di utilizzo.